Compral

News


URANA è la CAMPIONESSA assoluta della Frisona a SALUZZO. Boom di pubblico e operatori

CUNEO. Bella e festosa la 45esima Mostra regionale della Frisona che ha incoronato Urana, dell'azienda agricola La Magnolia di Balma & C. di Venaria, campionessa assoluta delle oltre 100 bovine da latte di altissima genealogia presenti alla manifestazione. Oltre 20 mila visitatori sono sfilati da sabato 2 a lunedì 4 settembre al Foro boario saluzzese, tra l'area aperta dove era ospitata la rassegna nazionale della meccanica agricola e il Pala-Crs teatro delle regine da latte. Un successo sottolineato dalle autorità che hanno accompagnato con la loro presenza l'intera manifestazione: il viceministro dell'Agricoltura Andrea Olivero, il deputato Mino Taricco, l'assessore regionale all'Agricoltura Giorgio Ferrero, il consigliere regionale Paolo Allemano, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni con Francesca Neberti assessore alle attività produttive ed Enrico Falda presidente della Fondazione Bertoni, l'ente che ha attivamente collaborato con l'Arap per l'ottimo esito della kermesse.

Dopo due giorni di defilé nel ring della fiera degli oltre cento capi portati in mostra da quindici allevamenti del Torinese e del Cuneese, lunedì a mezzogiorno sono arrivati i verdetti del giudice Primo Betti. La splendida Urana ha conquistato la palma della vittoria, davanti alla riserva Tequila, sempre dell'allevamento La Magnolia. Per entrambe, il titolo è stato doppio. Urana è risultata infatti prima anche nella categoria vacche giovani, mentre Tequila si è imposta nella categoria vacche adulte. Tra le manze il titolo è andato ad Astina, dei fratelli Beltramino di Buriasco.

Passiamo alla classifica degli allevatori. Al primo posto troviamo La Magnolia, secondi i Fratelli Beltramino, terza la Ceresetta di Savigliano, quarto Oitana di Scalenghe, in quinta posizione appaiati Vanzetti di Candiolo e Dabbene & Oddenino di Candiolo.

Soddisfatto Livio Diale, presidente della sezione Frisona in seno all’Associazione regionale allevatori: “Questa mostra ha registrato un livello qualitativo altissimo dei capi in gara, con l'apprezzamento dei numerosi operatori presenti. E il grande pubblico conferma il positivo andamento di una rassegna che, grazie al sostegno della Città di Saluzzo, continua a crescere e migliorare”.

Torna indietro