Compral

News


COMPRAL LATTE, TORTALLA CONFERMATO PRESIDENTE. A breve il via ai lavori per la nuova sede della cooperativa al Miac di Cuneo

CUNEO. Terzo mandato alla presidenza di Compral latte per Raffaele Tortalla. L'allevatore di Fossano è stato confermato al vertice dall'organo direttivo che si è riunito lunedì mattina nella sede della cooperativa al Miac di Cuneo. Roberto Chialva continuerà ad affiancare Tortalla in qualità di vicepresidente. Gli altri consiglieri sono Elio Pettiti, Roberto Tortone, Bernardo Ambrogio, Livio Diale, Michele Giuseppe Giletta, Mario Gianoglio, Ernesto Bertola, Giuseppe Feira Cottino, Andrea Magliana, Antonino Fassino, con la new entry del torinese Sergio Portis. 

Nel ringraziare il direttivo per la fiducia, Tortalla ha ribadito il ruolo dei produttori Compral (oltre 200) all'interno della filiera piemontese del latte che - grazie alla partnership industriale dell'Inalpi di Moretta e commerciale della Ferrero di Alba - rappresenta un "unicum" a livello nazionale ed europeo. La cooperativa è in salute, come dicono i dati dell'ultimo bilancio: una raccolta pari a un milione e 200 mila quintali, che genera un fatturato superiore ai 50 milioni di euro. “Sono cifre importanti – ha sottolineato il presidente – sostenute dal costante miglioramento di un processo di produzione regolato da prescrizioni e protocolli che il nostro socio è chiamato a condividere e osservare. Un approccio che in questi anni l’allevatore Compral ha saputo interpretare con consapevolezza attraverso un processo di crescita professionale accompagnata a investimenti strutturali e organizzativi”.

Il vicepresidente Chialva ha posto l'accento sul discorso della “filiera modello” anche per l'indice del prezzo che oggi più che mai fa la differenza.  “Per questo – ha affermato – nel dire grazie ai nostri soci li invitiamo a non mollare mai, perchè il mercato globale non si ferma e bisogna essere all'altezza della competizione”.

Nel dibattito è intervenuto il direttore Compral, Bartolomeo Bovetti: "Le buone pratiche che ci siamo dati, nelle modalità di allevamento, nella cura del benessere animale, nel seguire i protocolli dei capitolati, sono oggi la regola quotidiana dei nostri produttori. Abbiamo fatti passi da gigante e costituito un bel gruppo, perché ci abbiamo creduto, supportati dal sistema Arap che ci offre assistenza di alto livello e aggiornamento continuo".

Per Compral Latte si profilano nuove iniziative, fra cui l'imminente avvio della palazzina nell'area del Miac che ospiterà la sede della cooperativa. Il lungo e complesso iter burocratico e progettuale si è completato e a breve sarà dato il via ai lavori. L'intero mondo Compral troverà dunque casa nel polo agroalimentare cuneese, dove è attivo da anni il laboratorio (con lo spaccio e gli uffici) della cooperativa “consorella” Compral Carni.

Torna indietro